Anfrage

Servicebar rechts Button Anfrage Richiesta

Offerte

Bildergalerie

trend media
Seleziona una pagina
+39 0472 670360 info@jaiterhof.com Mappa

La vostra vacanza escursionistica nelle Dolomiti benvenuto nella valle dei sentieri

vacanza-escursionistica-funes
La nostra valle dolomitica di Funes incanta i visitatori a prima vista con il suo panorama naturale incontaminato e le sue attrazioni culturali. A ogni quota vi attendono splendide esperienze nella natura e panorami indimenticabili, durante una piacevole passeggiata, un’escursione agevole o anche nel corso di impegnativi itinerari alpini, in vetta. Chi ama paradisiaci prati da pascolo in quota, imponenti cime delle Dolomiti e piacevoli possibilità di ristoro, allora da noi nella splendida Val di Funes è nel posto giusto. La vostra avventura comincia nel momento in cui uscite dalla porta di casa, perché il maso Jaiterhof, con la sua posizione centrale a S. Valentino, è la base ideale per vivere ogni giorno nuovi itinerari escursionistici.

Parco Naturale Puez-Odlevivere la natura nel cuore del patrimonio naturale dell’ UNESCO

Il Parco Naturale che prende il nome dal Gruppo alpino Puez-Odle si trova a un’altitudine media di 2.500 metri e si estende dalla Val Gardena alla Val di Funes, fino all’Alta Badia. Con i suoi prati fioriti in quota, ricchi di arnica, genziane e rododendri, nonché un’infinità di tipiche rocce dolomitiche, il Parco Naturale offre un panorama imponente e, con un po’ di fortuna, durante un’escursione in Val di Funes potrete persino ammirare aquile, caprioli e marmotte alpine.
parco-naturale-puez-odle

Le famose Cime delle Odle sono il simbolo e il pezzo forte della Val di Funes e figurano tra i gruppi dolomitici più belli e imponenti.
Chi ha mai vissuto l’Enrosadira, non dimenticherà mai questo incantevole spettacolo naturale. Le pareti, cime e gole scintillanti sono in forte contrasto con i boschi scuri e sembrano essere ricoperte di lava rovente, fino a che le montagne non tornano ad impallidire, mano a mano che il sole tramonta.

Nell’anno 2009, come parte delle Dolomiti e del Parco Naturale Puez-Odle, le Cime delle Odle sono state incluse nella lista del patrimonio naturale dell’UNESCO, per la loro “monumentale bellezza, unica nel suo genere“. Ciò significa naturalmente non solo fama e riconoscimento a livello mondiale, ma anche responsabilità: per noi l’onore del titolo “patrimonio naturale” coincide anche con un impegno di tutela e cura della natura e del paesaggio, nonché di mantenimento degli stessi per i posteri.

Escursionismo ai piedi delle Cime delle Odle in Alto Adige

Chi viene a Funes per praticare escursionismo, rimarrà entusiasta per le numerose opportunità che offre la nostra valle. Qui vi elenchiamo solo alcune proposte che potreste prendere in considerazione per i vostri itinerari e le vostre gite:

Il giro completo delle imponenti cime delle Odle è in assoluto una delle attrazioni che caratterizzano il vostro soggiorno a Funes e che può occuparvi 2 giornate intere di tour. Meravigliosa è poi la continuazione dell’escursione lungo il sentiero Adolf Munkel, dove numerosi rifugi invitano a concedersi una sosta.

Chi desidera realizzare il sogno di salire sulla cima più alta dell’imponente massiccio delle Odle, oltre a buone condizioni meteorologiche e alla giusta attrezzatura, non deve soffrire di vertigini e deve avere passo sicuro e buona condizione fisica: un itinerario alpino impegnativo con passaggi in arrampicata vi condurrà fino al Sass Rigais, a quota 3.025 metri, passando per malga Ranui o Zannes. Per completare il tour dovete programmare circa 4,5 ore.

Oberer e Unterer Herrensteig

Il punto di partenza per questa escursione circolare unica dal punto di vista paesaggistico può essere malga Zannes o il parcheggio “Russiskreuz” in direzione Tullen.
Nel XVI secolo questi due sentieri vennero costruiti dal principe del Tirolo come sentieri di caccia e di osservazione. Oggi sono accessibili a tutti e si snodano in parallelo l’uno all’altro lungo il versante meridionale del Gruppo del Ruefen. Dal sentierio Unterer Herrensteig si arriva al prato “Kofelwiese”, passando per il bosco. L’Oberer Herrensteig scorre più in alto tra un paesaggio roccioso ed erboso e, per questo, è molto più panoramico. Camminando lungo entrambi i sentieri si godono viste panoramiche mozzafiato delle antistanti Cime delle Odle o in direzione di S. Maddalena verso l’uscita della valle.

Galleria

Il sentiero Günther Messner / Tullen (2653m)

Il sentiero Günther-Messner è stato intitolato allo sfortunato fratello di Reinhold Messner, deceduto sull’Himalaya. Il punto di partenza è malga Zannes o il parcheggio “Russiskreuz”. Si tratta di un’alta via incantevole dal punto di vista paesaggistico, per brevi tratti anche ferrata con un carattere da itinerario d’arrampicata, che passa sopra la Val di Funes, offrendo viste panoramiche uniche sulle Cime delle Odle. Questo tour si abbina bene alla scalata del Monte Tullen (2653 m) e per questo richiede una buona condizione fisica e passo sicuro.

Le famiglie con bambini non dovrebbero perdersi per nulla al mondo il sentiero didattico naturalistico “Zannes”, che spiega con chiarezza le attrazioni naturali e culturali del Parco Naturale ed è privo di barriere architettoniche.

Scoprite “Winter Wonderland” per 2 persone

pagate invece di 7 giorni solo 6 giorni
Periodo: dal 11 gennaio al 25 gennaio

Di più

Risveglio della primavera per 2 persone

pagate invece di 7 giorni solo 6 giorni
Perido: dal 16 marzo al 06 aprile

Di più

Footer – Anfragebox on scroll